Ultima modifica: 25 Luglio 2019
Istituto Comprensivo Statale Masaccio > Regolamenti > Regolamento organizzazione e svolgimento visite guidate, uscite didattiche e viaggi di istruzione

Regolamento organizzazione e svolgimento visite guidate, uscite didattiche e viaggi di istruzione

Premessa

Le uscite didattiche, le visite guidate e i viaggi di istruzione rivestono un ruolo importante nella formazione dei giovani e costituiscono un valido strumento nell’azione didattico-educativa.

Sul piano educativo consentono un positivo sviluppo delle dinamiche socio-affettive del gruppo classe e sollecitano la curiosità di conoscere.

Sul piano didattico favoriscono l’apprendimento delle conoscenze, l’attività di ricerca e studio dell’ambiente.

Affinché queste esperienze abbiano un’effettiva valenza formativa, devono essere considerate come momento integrante della normale attività scolastica e richiedono, pertanto, un’adeguata programmazione didattica e culturale predisposta dalla scuola fin dall’inizio dell’anno scolastico.

Il presente Regolamento si fonda sulla normativa vigente ed è stato elaborato tenendo presenti le esigenze dell’Istituto nell’ambito dell’autonomia scolastica.

Art.1

  • USCITE DIDATTICHE SUL TERRITORIO: le uscite che si effettuano nell’arco di una sola giornata, per una durata non superiore all’orario scolastico giornaliero, nell’ambito del territorio del comune e/o dei comuni territorialmente
  • VISITE GUIDATE: le uscite che si effettuano nell’arco di una sola giornata, per una durata uguale o superiore all’orario scolastico giornaliero, al di fuori del territorio del comune e/o dei comuni territorialmente
  • VIAGGI DI ISTRUZIONE: le uscite che si effettuano in più di una giornata e comprensive di almeno un

Art.2

Finalità

Le uscite didattiche, le visite guidate e i viaggi di istruzione devono contribuire a:

  • Migliorare il livello di socializzazione tra studenti e tra studenti e
  • Migliorare l’adattamento alla vita di gruppo ed educare alla convivenza
  • Sviluppare il senso di responsabilità e
  • Sviluppare un’educazione ecologica e
  • Favorire la conoscenza diretta di aspetti significativi della realtà storica, culturale e ambientale promuovendo l’incontro tra realtà e culture
  • Sviluppare la capacità di interpretare criticamente l’evoluzione storica, culturale e sociale del
  • Rapportare la preparazione culturale dei discenti con le esigenze espresse dalla realtà economica e territoriale di riferimento.

Art. 3

Regole di comportamento degli alunni durante il viaggio e il soggiorno

Gli alunni durante lo svolgimento delle visite guidate, uscite didattiche e dei viaggi di istruzione sono tenuti a rispettare le seguenti regole :

  • Tenere sempre con sé: numero di telefono di un insegnante accompagnatore, indirizzo e numero telefonico dell’hotel dove si alloggia, farmaci salvavita se necessari;
  • E’ vietato l’uso e possesso di oggetti di natura offensiva e pericolosa (coltelli, fionde, armi giocattolo ecc…), l’uso di bevande stimolanti, di alcolici e
  • Di norma durante il viaggio gli alunni possono usare il cellulare solo in modalità aerea (per ascoltare musica o per giocare); all’arrivo a destinazione i cellulari dovranno essere spenti e riposti nello zaino o in tasca; gli alunni potranno effettuare foto o riprese audio-video solo se autorizzati dai docenti; il cellulare potrà essere tenuto acceso per comunicare con le famiglie solo in determinate ore stabilite dai docenti; è ammesso l’uso del cellulare per effettuare chiamate d’emergenza. Agli alunni che trasgrediranno tale regolamento verrà ritirato il cellulare per tutta la durata dell’uscita;
  • I docenti accompagnatori, se lo ritengono opportuno, potranno decidere di ritirare il cellulare prima dell’inizio del viaggio riconsegnandolo agli alunni (per effettuare foto o video o per comunicare con le famiglie) solo in orari stabiliti;
  • A bordo del pullman gli alunni dovranno riporre lo zaino nel bagagliaio, restare sempre a sedere durante la marcia e con le cinture di sicurezza allacciate. Inoltre non è consentito consumare cibi e bevande, disturbare il conducente con cori rumorosi e irrispettosi, mettere i piedi sui sedili, gettare rifiuti a terra e commettere atti vandalici che possano arrecare danni alle persone e agli arredi (eventuali danni economici saranno addebitati all’intero gruppo se non sarà individuato il responsabile).
  • Durante la permanenza nell’albergo è vietato parlare a voce alta e tenere comportamenti rumorosi o irriguardosi, sporgersi da finestre o balconi, uscire dalla propria camera dopo l’orario concordato con i docenti e uscire dall’hotel senza essere accompagnati da un docente.
  • Durante tutta la durata dell’uscita didattica, visita guidata o viaggio di istruzione gli alunni dovranno assumere comportamenti corretti nei confronti del personale addetto ai servizi turistici e rispettosi degli ambienti e delle attrezzature alberghiere, dei mezzi di trasporto messi a loro disposizione, dell’ambiente e del patrimonio storico-artistico. Eventuali danni saranno risarciti dalle
  • Gli alunni sono tenuti a partecipare a tutte le attività didattiche previste dal programma, sotto la direzione e la sorveglianza dei docenti incaricati, senza assumere iniziative autonome.
  • Eventuali episodi di violazione del regolamento di disciplina segnalati dai docenti accompagnatori avranno conseguenze disciplinari in sede scolastica. Il Consiglio di Classe e l’Equipe pedagogica potrà disporre la non ulteriore partecipazione delle classi e/o dei singoli alunni a successive uscite, visite o viaggi d’istruzione.
  • L’abbigliamento dovrà essere decoroso e consono ai luoghi da
  • Essendo le uscite didattiche, le visite guidate o i viaggi d’istruzione attività didattiche a tutti gli effetti gli studenti sono tenuti a mantenere un comportamento consono ad una lezione, ascoltando cioè le guide con attenzione senza disturbare o allontanarsi dal gruppo o attardarsi senza avvertire i
  • Gli alunni dovranno rispettare il divieto, se previsto, di effettuare foto/riprese nei luoghi d’arte o religiosi; non dovranno, neppure per gioco, violare la privacy di persone o compagni, consenzienti e non, attraverso foto/ riprese non autorizzate, illegali o di cattivo gusto.

Art.4

Responsabilità della famiglia

  • La famiglia è obbligata ad informare la scuola di eventuali allergie/asma/intolleranze o problemi di salute importanti del figlio e a controllare che il figlio porti con sé i farmaci appositi.
  • La famiglia deve fornire al figlio farmaci che egli assume di solito per disturbi lievi (es. tachipirina, aspirina, farmaci per il mal di gola, per la tosse, ,).
  • La famiglia è tenuta a controllare che nel bagaglio portato da casa non vi siano bevande alcoliche anche a bassa gradazione, bevande energetiche o
  • La famiglia, in caso di comportamento inadeguato e fortemente scorretto o per problemi di salute di una certa gravità, si farà carico di venire a riprendere il figlio qualora gli insegnanti accompagnatori lo reputino

Art.5

Docenti accompagnatori

  • Il numero dei docenti accompagnatori per le uscite didattiche, visite guidate e viaggi d’istruzione viene definito dal Dirigente Scolastico seguendo la normativa vigente.
  • L’incarico di accompagnatore costituisce specifica modalità di prestazione di servizio e comporta l’obbligo di un’attenta ed assidua vigilanza degli alunni, con l’assunzione delle relative responsabilità.
  • I docenti accompagnatori si faranno carico di informare tempestivamente le famiglie per problemi di salute del figlio che dovessero insorgere e/o per comportamenti inadeguati o fortemente scorretti.